venerdì, 22 giugno 2018

TRUMP: POPOLARITA’ DEL PRESIDENTE AI MINIMI, 37%

(AGI) –  Washington, 9 gen. – Continua a diminuire la popolarità del presidente americano Donald Trump. Se lo scorso
dicembre era al 39, ora secondo l’ultimo sondaggio Gallup, non supera il 37%. Una percentuale molto bassa se si pensa che in media il grado di approvazione per un presidente e’ del 53%. Da quando e’ entrato alla Casa Bianca il suo indice di popolarità è calato sensibilmente, sotto quello dei suoi predecessori. Nei giorni successivi al giuramento infatti era del 45%. Nel2010 ad esempio Barack Obama si attestava intorno al 49%, mentre George W. Bush era riuscito a toccare l’84% nel gennaio del 2002, dopo gli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001. Tra gli altri esempi, Newsweek cita Richard Nixon, che nei primi giorni del 1970 era amato dal 63% degli americani, mentre John F. Kennedy nel 1962 vantava il 79%. Donald Trump e’ quindi il presidente meno popolare della storia recente, ha concluso il sito internet molto seguito FiveThirtyEight. “La sua impopolarita’ e’ inusuale. Nei decenni fin dalla Seconda Guerra Mondiale, la media durante il primo mandato di un presidente al suo 175esimo giorno era del 62%”. L’ennesimo record verso il basso coincide con la pubblicazione del libro di Michael Wolff “Fire and Fury: Inside the Trump White House”, che racconta il dietro le quinte del primo anno di presidenza Trump. Numerose le rivelazioni piccanti che hanno creato molto imbarazzo e polemiche alla Casa Bianca. Il presidente si e’ difeso definendo il volume “falso” e il giornalista che l’ha scritto “un impostore”.