venerdì, 17 agosto 2018

PIROZZI E IL SUO AMICO SIMONE CARABELLA, L’ULTRA’ NO VAX.

Ve lo ricordate quell’omone che la scorsa estate sbraitava e gridava in piazza Montecitorio contro l’obbligo dei vaccini? Il capo popolo NO VAX che più di ogni altro si mise in mostra in quelle ore concitate è Simone Carabella, già noto ai più come tuffatore nel Tevere ogni primo gennaio. Da sempre fascista dichiarato ma ufficialmente non di destra e non di sinistra, oggi vicino al partito di Matteo Salvini, tra i suoi motti più ricorrenti troviamo: “prima gli italiani” o “ci riprendiamo tutto”.

Carabella anche questo primo gennaio si è buttato nel biondo Tevere, ma questa volta l’ha fatto in compagnia di un suo caro amico: il sindaco di Amatrice e candidato presidente alla Regione Lazio, Sergio Pirozzi. A questo punto viene spontaneo chiederci: ma in politica, nelle questioni sociali, o più in generale nella vita, questi due amici la penseranno allo stesso modo? La Regione Lazio rischia di ritrovarsi un presidente NO VAX e vicino all’estrema destra? Le nostre sono solo domande, chissà se qualcuno vorrà risponderci…