sabato, 17 novembre 2018

Il sindaco ex 5 Stelle, Fucci contro Roberta Lombardi: “Scelte sbagliate, non la voterò mai”.

Non una gran giornata per Roberta Lombardi, ma si sa, in politica si raccoglie quello che si semina ed evidentemente la grillina della prima ora, non è che abbia seminato così bene… In questo stralcio di intervista al sindaco di Pomezia, Fabio Fucci, ex 5 Stelle, pubblicata su Il Foglio, pare evidente, come già successo in altre occasioni, come non scorra buon sangue tra ex colleghi del Movimento. Sarà forse un caso, ma tutti quelli che scappano dai 5 Stelle, sistematicamente fanno emergere dei particolari drammatici sullo stile dei suoi membri. In queste poche righe la Lombardi viene letteralmente scaricata e fatta a pezzi da Fucci che contesta le sue scelte su Dessì e Della Valle e fa intendere addirittura che probabilmente voterà per Zingaretti alle prossime elezioni. Cara Roberta, il cerchio si stringe e dentro sei rimasta solo tu…

“La Lombardi ha sbagliato a volere Della Valle? “Guardi, sulla Lombardi mi limito a osservare che ha fortemente voluto sia Della Valle (A seguito del caso sulle irregolarità dei bonifici per il microcredito del M5S, il deputato Ivan Della Valle insieme ad altri colleghi si è trovato costretto a lasciare il gruppo parlamentare a causa della mancata restituzione di parte dello stipendio come richiesto dallo statuto del M5S) sia Emanuele Dessì (l’amico del Clan Spada, picchiatore di romeni e abile non pagatore di tasse). Uno come assessore, l`altro come coordinatore della campagna elettorale”. Entrambi travolti da scandali e polemiche. “Ecco. O la Lombardi porta sfiga, per cui brucia tutti quelli che nomina, o ha un problema nello scegliere gli uomini di fiducia”. Il 4 marzo è vicino. “Prevedo un grande caos, dopo le elezioni. E non ho ancora deciso come votare”. E nel Lazio: chi è il suo candidato preferito? “E` facile dire chi non lo è”. Non voterà per la Lombardi? “Proprio no”. Per Zingaretti, allora? “Bah, andando per esclusione… Ma non mi sbilancio, per ora”.