venerdì, 17 agosto 2018

I 5 Stelle non governano e si lamentano. Sotto la lente d’ingrandimento i fondi sprecati per gli asili nido

L’immobilismo amministrativo è uno dei segni distintivi delle amministrazioni a 5 Stelle. E’ dei giorni scorsi la piccola polemica tra la sindaca Raggi e la Regione Lazio a proposito degli asili nido. La grillina ha dichiarato in pompa magna che il suo governo abbia “aperto asili”. Purtroppo per lei però quello che dice non corrisponde a realtà, anzi, la situazione è ben più grave e articolata. Da quanto emerge infatti, dati alla mano, l’amministrazione comunale tra settembre e novembre del 2017, ha buttato nel secchio più di 2 mln di finanziamenti regionali per la ristrutturazione e lavori di miglioramento per un totale di 103 strutture. Interventi presentati ma mai partiti per la totale incompetenza nella quale vivono costantemente. La stessa analisi dei dati ha invece fatto emergere che qualcuno sul territorio ha davvero prodotto strutture utili: sono i 3500 asili aperti dalla Regione Lazio. Insomma, nulla di nuovo, da una parte c’è chi chiacchiera e accusa e dall’altra chi fa, con spirito di servizio. Alla prossima puntata.