mercoledì, 19 dicembre 2018

CLAMOROSO DIETROFRONT DEL M5S: NO ALL’USCITA DALL’EURO

Cambio di idea in meno di un mese. Il candidato premier 5 stelle, Luigi Di Maio, nemmeno un mese fa ribadiva che sarebbe stato utile votare per far uscire l’Italia dall’euro facendo tornare il nostro Paese ad un sistema di moneta nazionale. Oggi, 9 gennaio, arriva un clamoroso dietrofront da parte dello stesso Di Maio che in un’intervista al Corriere della Sera afferma “oggi non è più il momento di uscire dall’euro”.

E non è l’unico ripensamento odierno in casa 5 stelle. A Roma il capogruppo pentastellato in Campidoglio, Paolo Ferrara, dopo aver garantito negli scorsi mesi che ad Ostia non si sarebbe mai attivato l’impianto per i rifiuti tritovagliatore, oggi cambia idea e dopo l’attivazione del tritovagliatore afferma che “sono cambiate le esigenze”.

A quanti ripensamenti dovremo assistere da qui alle elezioni?


ANSA/ALESSANDRO DI MEO