sabato, 17 novembre 2018

Tags NO VAX

image

Paola Taverna e Roberta Lombardi unite dalla passione antivaccinista

Roberta Lombardi e Paola Taverna, compagne di partito e a quanto pare anche compagne di ideologie no vax da brave grilline. Entrambe mai apertamente ammettono le loro posizioni ma subdolamente si nascondono dietro la classica frase “noi siamo per la libertà di scelta”, così se tutti scegliessero di non vaccinarsi, sarebbe una vera e colossale tragedia. Ma non ce la fanno proprio questi 5 Stelle ad accettare quello che la scienza ha già accertato? I vaccini posso salvare vite, il pressapochismo può causare danni irreparabili. 

image

Obbligo vaccini e M5S: due strade che non si incontreranno mai

I nostri lettori sono abituati a leggere i nostri commenti a proposito della questione vaccini, il più delle volte, ma non per colpa nostra, leghiamo questo tema al Movimento 5 Stelle. Partiamo ancora una volta da un principio assoluto perché scientificamente dimostrato: i vaccini posso salvare vite; sono lo scudo per malattie gravi e soprattutto trasmissibili. E’ legge dello Stato che per frequentare la scuola si debba essere vaccinati, ripetiamo, legge dello Stato, non un parere o un consiglio.

image

Raggi e Lombardi unite dalla “libera scelta” sui vaccini. Follie a 5 Stelle

Nemiche nella vita, ma unite nel voler andare contro ad una legge dello Stato: quella sull’obbligo dei vaccini soprattutto per i più piccoli. Protagoniste ancora una volta, Virginia Raggi e Roberta Lombardi. La prima ha scatenato un putiferio chiedendo a Governo e Regione di permettere anche ai bambini non vaccinati degli asili della Capitale di poter andare lo stesso a scuola; la seconda ha invece prontamente dichiarato di lasciare libera scelta ai cittadini del Lazio sulla questione vaccini. Forse queste due signore non sanno che esiste una legge che OBBLIGA i bambini ad essere vaccinati per poter frequentare la scuola.